domenica 11 gennaio 2009

OROSCOPO PESCI



  • Ho deciso di riportare un post, ogni settimana e solo per il segno zodiacale dei PESCI, perchè è il mio, prelevandolo da http://www.internazionale.it/oroscopo/.


    In quanto, pur non credendoci, questo di Rob Brezsny ho notato che è alquanto inusuale e lo reputo oltretutto, molto divertente ed ecclettico.


    Dal 1 al 15 gennaio riporto le due previsioni in ordine cronologico:

  • Cosa ti costerebbe collaborare con le forze del cambiamento? Ma non in modo rassegnato e risentito. Non con un senso di sconfitta, desiderando che tutto resti sempre uguale. E cosa dovresti fare, invece, per adattarti con entusiasmo ai cambiamenti in arrivo? Come potresti imparare a essere grato e felice per l’eterno fluire delle cose? Il tuo compito nel 2009, Pesci, sarà diventare un surfista esperto per cavalcare le magnifiche, allegre, gioiose onde della vita.

  • A volte facciamo progressi enormi in un batter d'occhio. Ma molto più spesso la bellezza, la verità, l'amore e la giustizia raggiungono il massimo splendore solo dopo un processo lento, faticoso, fatto di piccoli passi e di sbagli. "Tutto quello che ho dipinto fino a 65 anni non ha valore", disse il pittore giapponese Hokusai. "Solo a 73 anni ho cominciato a capire come sono fatti veramente gli animali, le piante, gli uccelli, i pesci e gli insetti. A 90 penetrerò il segreto di tutte le cose. A 110 tutto – ogni punto, ogni linea – prenderà vita". In questa fase della tua evoluzione personale, Pesci, dovresti riconfermare il tuo impegno nel lavoro della tua vita.

Dal 16 al 22 gennaio:

  • Se stai leggendo questo oroscopo, non sei un'orfana cambogiana schiava in un bordello, un sudanese rapito dai ribelli e costretto ai lavori forzati, né una delle 27 milioni di vittime del traffico di esseri umani nel mondo. Tuttavia, potresti essere metaforicamente schiavo: di una droga, di un rapporto violento o di un lavoro che tira fuori il lato peggiore di te. La buona notizia è che nei prossimi mesi puoi liberarti da questa schiavitù. Per aiutarti a trovare la forza di cui hai bisogno, Pesci, ti dirò una cosa: la tua libertà è più facile da conquistare rispetto a quella di un bambino pachistano che fabbrica tappeti tutto il giorno in una stanza buia.

Nessun commento: