sabato 25 luglio 2009

Mistero - Atlantide come L’Aquila

Un terremoto di magnitudo e intensità simile a quello che ha raso al suolo L’Aquila potrebbe aver cancellato, millenni fa, la mitica Atlantide. A rivelarlo è uno studio condotto dall’istituto di geofisica di Melbourne (Australia). Nel fascicolo vengono descritti i particolari di un sisma che avrebbe dapprima sgretolato alcune grotte nascoste nel sottosuolo e poi, riempitesi d’acqua, risucchiato in un violento vortice tutta l’isola provocando onde alte svariati metri.

La trasformazione geologica del laghetto di Sinizzo

La trasformazione geologica del laghetto di Sinizzo.Il sisma, in questo modo, ha rotto un equilibrio statico che permetteva a l’isola di rimanere grazie ad una solidità. Il sistema di rottura sembra molto simile a quello di una volta a mattoncini che cede improvvisamente facendo franare tutto al suo interno. Curioso l’avvicendamento con il lago Sinizzo sito in San Demetrio ‘Ne Vestini; a quanto pare anche il lago, definito la spiaggia degli aquilani, avrebbe anch’esso delle grotte sotterranee che stanno praticamente franando risucchiandosi metri e metri di spiaggia. Le similitudini continuano con il reale grado del sisma: A distruggere Atlantide sarebbe stato un sisma di duplice movimento, ondulatorio e sussultorio di lunga durata di magnitudo 6,3 della scala richter; quello abbattutosi su L’Aquila, secondo l’istituto, sarebbe stato un terremoto di magnitudo compreso tra il 5,9 e il 6,6 della scala Richter di movimento non ben definito della durata di 28 secondi circa.

Articolo preso da:http://www.mysterychronicle.com/?p=989

Nessun commento: