venerdì 18 settembre 2009

Graduatoria C.A.S.E. senza punteggi e il sito del comune è inaccessibile. Gli elenchi integrali - 18 Settembre 2009

bertolaso-18-set-09-150x150 L’Aquila - (ore 14) - Sono stati presentati alla stampa questa mattina gli elenchi delle famiglie aquilane, con abitazioni classificate in categoria di agibilità E ed F o situate nel centro storico, alle quali sono stati assegnati gli alloggi provvisori. I punteggi si è deciso di non pubblicarli. Il sito web del Comune dell’Aquila è stato preso d’assalto da tutte le famiglie interesate e risultava, almeno nelle prime ore, non accessibile. Anche in questa occasione la tecnologia si è dimostrata uno strumento non familiare per l’amministrazione comunale. I dati: le case riguarderanno poco più di 15.000 persone, e le consegne avranno termine entro il 15 dicembre, a scaglioni. La graduatoria resa nota oggi non è definitiva: si procederà nei prossimi giorni alle verifiche delle dichiarazioni presentate da chi chiede una casa.
La presentazione è avvenuta alle 10,30 nella sala stampa della Scuola della Guardia di Finanza di Coppito. All’incontro hanno preso parte il Sindaco Massimo Cialente, il Prefetto Franco Gabrielli, e il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Guido Bertolaso. I nuclei familiari sono stati individuati con un decreto del sindaco de L’Aquila. Nella graduatoria si dà priorità ai nuclei familiari numerosi, composti da almeno tre persone o da un solo genitore con figlio a carico, che potranno andare ad abitare in una zona il più possibile vicina a quella dove vivevano prima del 6 aprile.
I componenti della famiglia devono essere cittadini italiani, dell’unione europea, o extracomunitari con regolare permesso di soggiorno e non devono avere a disposizione soluzioni abitative alternative, anche in affitto, nel comune dell’Aquila e nei comuni vicini.

Nell’assegnazione delle case, si tiene conto anche della presenza in famiglia di disabili, anziani, studenti e minori in età prescolare. E’ presa in considerazione anche l’eventuale occupazione lavorativa nella regione Abruzzo al momento del terremoto.

Le graduatorie sono provvisorie e sono pubblicate sul sito internet del Comune dell’Aquila, mentre su questo saranno indicati, appena disponibili, i dati relativi alle famiglie.

Ogni assegnatario sarà chiamato da un operatore di Linea Amica , il nuovo servizio del Ministero della PA e dell’Innovazione, che collabora con il Comune per questa operazione per fissare un appuntamento. L’assegnatario si dovrà quindi recare negli uffici comunali indicati nel giorno fissato e presentare la documentazione indicata dall’operatore attestante i requisiti richiesti. Da quel momento sarà inserito nell’elenco definitivo, dove saranno indicati il numero dell’appartamento assegnato, la località e il giorno d’ingresso. In questo modo il cittadino potrà pianificare le eventuali iscrizioni scolastiche o la permenenza nell’albergo.

Nel momento in cui viene assegnata la nuova sistemazione, non potrà più essere richiesto il contributo di autonoma sistemazione. (Nella foto: Guido Bertolaso alla conferenza stampa di oggi).

dal sito inabruzzo
Elenco provvisorio CASE

Elenco provvisorio MAP
In via di collocazione
Provvisoriamente non assegnatari

Nessun commento: