domenica 21 marzo 2010

Mai perdere i contatti con il cuore

26604_384010904888_227305404888_3474700_4779858_s Non è facile per me riuscire ad unire ciò che appare troppe volte lacerante,tuttavia sono dotata di una grande facilità di analisi che non può non tenere conto di ciò che mi arriva dal profondo. I sentimenti sono spesso in contraddizione con le nostre ragioni, però è vero che non ci può essere un mondo che prevarica l'altro;

Dovrò prendere in considerazione il mio lato emotivo e proprio dandogli lo spazio che merita, lo avrò come alleato e non come nemico. la mente senza il cuore è capace di cose terribili; è importante quindi che io riesca a valutare bene ogni situazione attraverso i miei veri "valori"; questi devono ispirare e guidare i miei comportamenti.

Ho una pelle particolarmente sottile che lascia penetrare tutto e mi arricchisce permettendomi di "percepire" ciò che non si vede del variegato animo umano, ciò che vibra spesso al di sotto della consapevolezza e proprio per questo, l'intelletto e la ragione devono essere i miei alleati nel mettere quella giusta distanza, quel confine solido tra me e gli altri che mi consenta di partecipare e di entrare in empatia con gli altri, godendo altresì di quel giusto distacco che non mi faccia sentire sopraffatta o svuotata dalle dinamiche emotive altrui, che posso condividere, ma non risolvere.

La mia mente è spinta sempre verso l'alto e verso l'impossibile ed è perciò importante che comprenda che per volare ci vogliono le ali, ogni cosa deve prima essere imparata,raffinata e poi padroneggiata. Se non riesco a stare nel mondo della materia, la mia vita sarà falsata a tutti i livelli.

Tuttavia io non perderò mai contatti con il mio cuore e con quella parte di me più vera e più passionale. Avere passione è fondamentale nella vita perchè significa riuscire a mantenere viva quella parte di me che condivide con Dio il senso della creazione.

 

anonimo

Nessun commento: